Mazda MX-5

  • Carrozzeria roadster
  • Puertas 2
  • Plazas 2
  • Potenza 132 - 184 CV
  • Consumo 6,3 - 7,6 l/100 km
  • Tronco 127 - 130 litri
  • Valutazione 5

Ci sono automobili che sono di per sé un'istituzione. Le roadster a due posti a trazione posteriore furono inventate dagli inglesi, ma furono i giapponesi a perfezionare il concept con il lancio della Mazda MX-5. Una piccola vettura sportiva che ha conquistato il mercato fino a diventare un modello storico. In altri paesi è conosciuta come Miata.

La vita commerciale dell'MX-5 inizia nel 1989 con la presentazione della sua prima generazione (NA). Passo corto, due posti, motore anteriore, cambio automatico e trazione posteriore. Il modo più classico e puro di rappresentare un'auto sportiva decappottabile. La sua eccellente maneggevolezza e il suo prezzo accessibile furono una rivoluzione che ancora oggi è viva e vegeta.

Con oltre un milione di unità vendute in tutto il mondo, la Mazda MX-5 raggiunge la sua attuale generazione (ND) nell'anno 2018. Come sempre mostrato con la sua inseparabile capote manuale, ma proposto per la prima volta anche a soluzione targata con l'MX-5 RF (Retractable Fastback). Quella quarta generazione è ancora in vigore oggi e non sono previsti grandi cambiamenti per i prossimi anni.

Caratteristiche tecniche della Mazda MX-5

Mazda MX-5

Per la prima volta nella storia Mazda ha un partner per realizzare lo sviluppo dell'MX-5. L'Unione di FIAT e il produttore giapponese specifica il creazione di due modelli gemellati supportati sulla stessa piattaforma. Una struttura leggera all'avanguardia che viene utilizzata anche dal FIAT 124 Ragno, e per la sua variante più piccante, il Abarth 124 Spider.

Grazie a questa nuova piattaforma, la Mazda MX-5 riduce dimensioni e peso rispetto alla generazione precedente. Esternamente rimane a livelli che lo classificano nel segmento A. 3,91 metri di lunghezza, 1,73 metri di larghezza e 1,22 metri di altezza. A queste dimensioni va aggiunto un passo di 2,31 metri e un peso di appena 1.071 chilogrammi per la roadster e 1.147 chilogrammi per la RF.

Tali misure restrittive riducono la capacità a un massimo di due passeggeri. Una biposto dove i passeggeri di altezza superiore a 1.90 metri avranno problemi ad entrare. Per quanto riguarda la capacità di carico, la Mazda MX-5 annuncia un volume minimo di 130 litri per il modello con tetto in tela e 127 litri per la targa. Misure molto contenute che sono in accordo con la filosofia che trasmette.

Gamma meccanica e cambi Mazda MX-5

La sportività può essere espressa in molti formati diversi. Non hai bisogno di enormi cifre di potenza per rendere un'auto sportiva e divertente. Il peso fa la differenza nella Mazda MX-5, per questo si è sempre distinta come una delle migliori auto sportive al mondo. La sua gamma meccanica è ridotta e moderata potenza. Due versioni a benzina senza soluzioni elettrificate di alcun tipo.

La gamma inizia con Skyactiv-G da 132 cavalli. Si tratta di un quattro cilindri aspirato con una cilindrata di 1.496 centimetri cubi. sviluppare 132 cavalli a 7.000 giri e una coppia massima di 152 Nm a 4.000 giri. Da 0 a 100 in 8,3 secondi e una velocità massima di 204 km/h. È sempre abbinato a un cambio manuale a sei marce che invia tutta la potenza del motore all'asse posteriore.

Il top di gamma è Skyactiv-G da 184 cavalli (l'unica opzione per la RF). In questo caso, un suggestivo quattro cilindri che si sviluppa da 1.998 centimetri cubi 184 cavalli a 7.000 giri/min e 205 Nm di coppia a 4.000 giri/min. Da 0 a 100 km/h in 6,5 secondi e una velocità massima di 219 km/h. È montato un cambio manuale a sei marce, ma opzionalmente è possibile montare un cambio automatico del tipo a convertitore di coppia a sei marce.

Equipaggiamento della Mazda MX-5

5 Mazda MX-2020 Euno

La filosofia "Miata" implica l'eliminazione del concetto moderno di interni, il classico: meno è di più. Dall'interno verso l'esterno, la Mazda MX-5 sfoggia un abitacolo spartano nella presentazione e negli elementi. Il piccolo spazio non ti permette di godere di grandi lussi, ma ha tutto ciò di cui hai bisogno. La sensazione di qualità è nella media, ma la durata è elevata, come si può vedere nelle unità più vecchie.

Come di consueto nella casa giapponese, l'MX-5 distribuisce la sua attrezzatura in una gamma sfalsata su più livelli. Dalla dotazione più bassa a quella più alta troviamo: Prime-Line, Exclusive-Line, Kazari, Kizuna e Homura. I cambiamenti estetici tra l'uno e l'altro sono minimi, solo una manciata di dettagli qua e là ci permettono di scoprire l'unità in questione. I livelli si concentrano principalmente su tecnologia e finiture.

Le versioni superiori della gamma possono offrire materiali come la nappa o tecnologie come apparecchiature audio Bose. Oltre a questo, per quanto riguarda le dotazioni, si segnalano: fari a LED, cerchi BBS da 17 pollici, telecamera di parcheggio, sedili riscaldati, aria condizionata, sistema multimediale con schermo da 7 pollici, connettività per dispositivi mobili, browser e un discreto team di assistenti alla guida.

Prova video Mazda MX-5

La Mazda MX-5 secondo Euro NCAP

Come sempre, Euro NCAP si occupa di analizzare la sicurezza delle auto europee sottoponendole ai suoi severi crash test. Dopo l'analisi di sicurezza, la Mazda MX-5 riceve quattro stelle su cinque possibili. Una stella perduta vista l'importanza attuale degli assistenti alla guida. I risultati per sezioni sono i seguenti: 8,4 nella protezione dei passeggeri adulti, 8 nella protezione dei bambini dei passeggeri, 9,3 nella vulnerabilità dei pedoni e 6,4 negli assistenti alla guida. Questi valori sono validi ancora oggi.

La Mazda MX-5 di Km 0 e di seconda mano

Sebbene le vendite della Mazda MX-5 siano lontane dal successo, è un'auto di bassa produzione, i canali di vendita alternativi sono molto attivi. Le poche unità presenti sono molto apprezzate e più sono vecchie e meglio è. I modelli NA e NB stanno guadagnando valore nel corso degli anni. È difficile dargli un valore di deprezzamento perché negli anni l'MX-5 non perde molto valore, possiamo anche vedere come ci guadagna.

Se diamo un'occhiata al mercato dell'usato e dell'usato, lo vediamo le unità più economiche corrispondono alla seconda generazione (1998 – 2005). I prezzi partono da importi prossimi ai 4.500 euro per i modelli con più di 150.000 chilometri accumulati. Un NA può essere offerto da 8.000 euro. Per quanto riguarda il mercato a Km 0, l'offerta è molto più contenuta e ovviamente focalizzata sulle unità di ultima generazione. I prezzi partono da 31.900 euro per una MX-5 con capote in tela, finitura Zenith e motore da 184 cavalli.

Rivali della Mazda MX-5

Nonostante siano sul mercato da così tanti anni, pochi produttori hanno osato opporsi all'onnipotente Mazda MX-5. L'elenco dei rivali è così breve che potrebbe concentrarsi solo sul cugino italiano, la FIAT 124 Spider. Sul mercato possiamo trovare soluzioni simili, ma a un prezzo molto più alto e con un'essenza non tanto roadster quanto i giapponesi. Quei modelli sono: Audi TT, Lotus Elise, BMW Z4, MINI Cabrio y BMW Serie 2 Cabrio. Se guardiamo alle auto sportive con tettuccio rigido, possiamo anche aggiungere il Nissan 370 Z., la Subaru BRZ e il più recente Toyota GR86. Come la "Miata", nessuna.

Evidenziare

  • guida
  • Caratteristiche di Skyactiv-G 2.0
  • Riduttore

Migliorare

  • Spazio interno
  • Alcune plastiche interne
  • Tronco

Prezzi della Mazda MX-5

Nessun'altra vettura sportiva è in grado di trasmettere ciò che la "Miata" trasmette al prezzo della "Miata". Il prezzo di partenza della Mazda MX-5 è di 28.640 euro, senza offerte o promozioni. Questo valore corrisponde a un modello con capote in tela, meccanica Skyactiv-G da 132 cavalli e finitura Origin. Il più costoso di tutta la famiglia è l'MX-5 RF Zenith con motore Skyactiv-G da 184 cavalli e cambio automatico a sei rapporti. Viene proposto da un prezzo di partenza di 40.250 euro, senza offerte o promozioni.

Galleria

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.