Le auto più belle secondo la scienza

auto più belle

Forse sei totalmente innamorato di qualche modello di auto, forse alcuni di quelli che vengono rilasciati ti sembrano estremamente orribili. Sicuramente ricorderai la Renault Megane II o la Seat Toledo di terza generazione che a molti piaceva e che altri pensavano fosse una mostruosità. Non parliamone nemmeno Fiat Multipla. Ed è che per assaporare i colori. Bene, ora arriva la scienza e ci dice quali sono le auto più belle. Qui può succedere la stessa cosa, forse alcuni di questi modelli ti sembrano incredibili e altri davvero brutti; Ma è quello che dice la scienza...

Le 10 auto più belle secondo la scienza

Bene, secondo la scienza, il Le auto più belle sono questi 10 modelli con cui potresti essere d'accordo o meno:

1 Ferrari Monza SP2019

Ferrari Monza SP1

Questa è l'auto che guida la lista delle 10 auto più belle, la Ferrari MonzaSP1. È allineato al 61.75% con il rapporto aureo.

Ford GT40 del 1964

Ford GT40

Il secondo in questa lista delle auto più belle secondo la scienza è questo modello di guado, con una somiglianza con il rapporto aureo del 61.64%.

Ferrari 330 GTC Speciale del 1967

Ferrari 330 P4

Un'altra Ferrari che entra nella lista delle auto più belle. In questo caso il rapporto aureo coincide nel 61.15% con le linee del veicolo.

1974 Lotus Elite

élite del loto

Il prossimo sulla lista è questo Loto con una somiglianza aurea del 60.07%.

Ferrari 250 GTO del 1962

Ferrari GTO 250

In questo modello Ferrari, la coincidenza aurea scende al 59.95%.

2 Chevrolet Corvette C1963 Stingray

Chevrolet Corvette Stingray auto più belle

Questo mitico Chevrolet entra nella Top 10 della lista delle auto più belle secondo la scienza grazie alla sua coincidenza nel 58.86%.

Ferrari 330 P4 del 1967

Ferrari 330 GTC Speciale auto più belle

Un'altra Ferrari nella classifica delle auto più belle, questa volta con il 58.65% di allineamento al rapporto aureo.

Alfa Romeo Alfetta del 1974

Alfa Romeo Alfetta auto più belle

E da un italiano si passa all'altro, con questo Alfa con una coincidenza del 58.53%.

Lamborghini Miura del 1966

Lamborghini Miura

Sembra che gli italiani siano fuori da questa lista, ed è che anche la Miura entra con una coincidenza del 57,83% con il rapporto aureo. Uno di Lamborghini più leggendario.

Maserati Indy del 1969

Maserati Indy auto più belle

E la classifica delle auto più belle secondo la scienza si chiude con un'altra italiana, la Maserati Indy, che coincide al 57.75% con il rapporto aureo.

Come sono stati scelti i modelli di auto più belli?

rapporto aureo

Per effettuare questa analisi, confrontato e misurato la distanza tra i diversi punti chiave delle auto. Nelle viste frontali sono stati utilizzati un totale di 14 punti diversi per vedere le distanze e le forme e poi confrontare tutte queste misure con il rapporto aureo, che come sapete è il rapporto più bello. Infatti molte opere d'arte si basano su questo rapporto, semplice e pura matematica...

Il rapporto aureo

La rapporto area è ben noto nella scienza e specialmente nel campo della matematica. Ha già più di 2500 anni. È fornito da un'equazione matematica che mostra modelli ideali ed è per questo che viene utilizzato da molti artisti che cercano la perfezione o dagli architetti. In effetti, Michelangelo era un grande fan di questo rapporto e lo usò per i suoi dipinti del soffitto della Cappella Sistina. Lo troverai anche in natura, come un'opera d'arte divina. E anche i progettisti di automobili non sono molto indietro...

La «sezione aurea», o «sezione aurea», è a relazione tra due numeri che è approssimativamente uguale a 1,618 e si trova spesso in natura, come nel design di oggetti realizzati utilizzando l'astrazione geometrica. La proporzione è stata studiata dagli antichi matematici greci. Fu reso popolare da Leonardo da Vinci, che lo chiamò "Divina Proporzione" e lo descrisse come un rapporto perfettamente simmetrico tra due proporzioni.

È rappresentato con il Lettera greca "phi" ed è la definizione più vicina alla bellezza che possa esistere. Il rapporto aureo è stato documentato per la prima volta dal matematico italiano Luca Pacioli nella sua pubblicazione Divina Proportione nel 1509. E ora lo usiamo per decidere quali sono le auto più belle secondo la scienza...

Metodologia

Come ho commentato in precedenza, sono stati selezionati 14 punti dei veicoli analizzati in questo elenco delle auto più belle, confrontando queste immagini con il rapporto aureo. Questi punti che sono stati selezionati sono stati:

  1. parabrezza in alto a sinistra
  2. parabrezza in alto al centro
  3. parabrezza in alto a destra
  4. Angolo inferiore sinistro del parabrezza
  5. Punto centrale inferiore del parabrezza
  6. parabrezza in basso a destra
  7. Centro specchietto retrovisore sinistro
  8. Centro specchietto retrovisore destro
  9. Punto medio del faro sinistro
  10. Centro faro destro
  11. punto medio tra i fari
  12. nell'angolo inferiore sinistro dell'auto
  13. auto in basso al centro
  14. nell'angolo in basso a destra dell'auto

Utilizzando il rapporto aureo sovrapposto a questi quattordici punti, è stato possibile misurare quanto siano simili secondo la scienza i disegni di queste bellissime auto per vedere la posizione in cui sono state lasciate. Più questi 14 punti sono vicini alle linee del sentiero d'oro, più si avvicineranno a queste proporzioni perfette, e maggiore sarà la sua percentuale come abbiamo visto nell'elenco...


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.