Tipi di filtri olio

Tipi di filtri dell'olio

Oggi è molto comune trovarne diversi tipi di filtri olio. Il problema è che come regola generale non sono intercambiabili tra loro, perché ogni motore equipaggia l'uno o l'altro a seconda del design che ha. Pertanto, dobbiamo stare attenti quando cambiare olio e filtro, per non rovinare tutto il processo.

La prima differenziazione che dobbiamo tenere in considerazione sono i filtri dell'olio corazzato o cartuccia. Alcune caratteristiche chiave quando si tratta di manutenzione dell'auto. Tuttavia, sebbene questi siano i filtri più comuni nelle auto convenzionali, ci sono molte più varianti che possiamo trovare nei veicoli pesanti e nei modelli di fascia molto alta.

Secondo le sue parti usa e getta

Corazzato o monoblocco

Filtro olio corazzato o monoblocco

Prima di tutto, abbiamo i filtri corazzato, che sono anche chiamati monoblocco. Il suo il più usato oggi sia nelle autovetture che nei veicoli industriali. Si tratta di un filtro metallico che viene posizionato direttamente sul motore per mezzo di una filettatura prevista a tale scopo. corpo filtro e cartuccia formare un unico insieme, che viene sostituito ogni volta che cambiamo l'olio nella nostra auto. Sono generalmente utilizzati nelle auto con motori diesel, sebbene si possano trovare in alcuni motori a benzina.

Questi filtri sono caratterizzati dall'avere a valvola di bypass tarato ad una certa pressione. Quando la pressione dell'olio supera un valore prestabilito, la valvola si apre consentendo all'olio di ritornare al ritorno. Inoltre, potrebbero anche avere valvola di non ritorno che garantisce lo svuotamento del filtro dell'olio allo spegnimento del motore.

di cartuccia

In secondo luogo, abbiamo i filtri dell'olio cartuccia. Hanno una cartuccia del filtro che è la parte che dobbiamo sostituire nello stesso momento in cui cambiamo l'olio. L'involucro stesso deve essere pulito e rimesso com'era, quindi il il metodo per modificare questo filtro è leggermente diverso per quanto riguarda i filtri olio schermati.

filtro olio a cartuccia

I filtri a cartuccia non hanno una valvola di bypass come i filtri corazzati, in quanto detta valvola è situata nella parte fissa dell'elemento filtrante e non sostituito durante l'esecuzione della manutenzione. Questi filtri sono utilizzati principalmente nei motori a benzina, ma ogni marca ha le sue preferenze al riguardo.

Secondo il tuo metodo di filtraggio

A pressione o meccanica

L'olio passa attraverso la parte filtrante grazie alla pressione con cui il motore lo muove e la pompa dell'olio. Il suo molto frequente nelle normali autovetture, sia a cartuccia che blindate. Per non avere problemi quando si intasano da troppo sporco, ha la suddetta valvola bypass. Quando supera una certa pressione, restituisce l'olio al circuito per evitare che la parte del filtro si rompa o si stacchi, facendo passare tutte le particelle intrappolate prima di intasarsi. Il che sarebbe molto più dannoso per il motore.

Per centrifugazione

Come indica il loro nome, usano il forza centrifuga per passare particelle nocive sul lato filtro. Questi filtri sono generalmente filtri a cartuccia poiché richiedono la sostituzione del filtro solo quando hanno accumulato troppo sporco. Su alcuni modelli è anche possibile pulire il filtro e sostituirlo.

Filtro olio da centrifuga

Per sedimentazione

Questi filtri dell'olio sono i più semplici. Si basano sul fatto che le particelle da filtrare sono generalmente più pesanti dell'olio stesso. Pertanto tenderanno a depositarsi per sedimentazione in a deposito situato in basso.

dal magnetismo

Questo tipo di filtro dell'olio di solito non viene utilizzato nei motori, perché è responsabile solo della rimozione delle particelle metalliche, che si staccano dall'attrito tra i pezzi. Per questo motivo vengono solitamente utilizzati in parti che non generano altri contaminanti come i riduttori con il proprio olio.

Cambio automatico interno
Articolo correlato:
Cambiare l'olio del cambio: quando, quale usare e sintomi della sua mancanza

per pirolisi

Di solito non vengono utilizzati nei veicoli normali. Sono più tipici delle macchine industriali. Eliminano i residui che sono in sospensione nell'olio con il Aumento della temperatura. Cioè, allo stesso modo dei forni che hanno la pirolisi per pulire il loro interno.

A seconda del materiale dell'elemento filtrante

filtro olio in carta

Di carta

Sono i più ecologici, anche se ciò non significa che non debbano essere portati in a punto pulito, a causa della grande quantità di rifiuti tossici che hanno utilizzato una volta. Si tratta di una carta con un certo grado di porosità, urgente y piegato a fisarmonica.

sintetico

Filtri realizzati con a elemento filtrante sintetico sono in grado di filtrare le particelle nocive più piccole perché i loro pori sono leggermente più stretti. Inoltre questo materiale può durare più a lungo senza degradarsi. Il che non vuol dire che ci voglia più tempo per essere intasati dai rifiuti.

Articolo correlato:
Come installare un termometro dell'olio nella tua auto

con microcristalli

I filtri dell'olio con un elemento filtrante in microcristalli sono in grado di rimuovere particelle molto più piccole. Sono usati nei motori fascia alta, che per il loro prezzo possono e devono avere componenti di qualità molto superiore. Con loro, l'olio dura più a lungo in buone condizioni.

Filtro olio

Da dove provengono le impurità che devono essere filtrate?

L'olio si degrada naturalmente con la temperatura di esercizio del motore. Ma è anche che l'olio entra in piccole quantità nel camere di combustione. Qualcosa di normale considerando che deve lubrificare il pistone entrando e uscendo ad alta velocità. A causa di ciò, parte dell'olio brucia e genera piccole impurità che stanno accumulando. Il fumo bluastro che alcune auto emettono è un sintomo che troppo olio viene bruciato in questo modo.

L'olio si degrada e genera particelle con il alte pressioni e temperature tipico dell'attrito di alcune parti. Inoltre, quando l'attrito è molto grande e senza la corretta lubrificazione, si staccano particelle metalliche. I filtri dell'olio di un veicolo devono occuparsi di tutto questo ed è per questo che deve essere scelto il tipo corretto per ogni modello. Nessuno sa meglio dei produttori qual è il filtro giusto per ogni motore, cambio o qualsiasi altro componente. Sono stati sottoposti a test in cui hanno potuto vedere quali rifiuti sono stati generati e qual è il modo migliore per smaltirli.


Seguici su Google News

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.